Giovedì 28 luglio

La Comunità Monastica Benedettina di Borgomaro festeggia i SS. Nazario e Celso




Borgomaro - Dalla riapertura al culto della Pieve, avvenuta il 10 luglio 2004, i Monaci Benedettini che la custodiscono sono lieti di presentare ogni anno i risultati dei continui miglioramenti e restauri operati a beneficio di questo millenario complesso
Si avvicina la data del 28 luglio e come ogni anno la Comunità Monastica Benedettina si prepara a festeggiare con la massima solennità i SS. Nazario e Celso, propri protettori e onorati nell’omonima Pieve Matrice, situata poco sopra l’abitato di Borgomaro (IM), fin dal I°sec. punto di partenza per l’evangelizzazione dell’Alta Valle Impero.
Dalla riapertura al culto della Pieve, avvenuta il 10 luglio 2004, i Monaci Benedettini che la custodiscono sono lieti di presentare ogni anno i risultati dei continui miglioramenti e restauri operati a beneficio di questo millenario complesso: ultimamente, il ripristino del campanile, riportato agli originali splendori.
La Liturgia delle Ore del giorno sarà quella consueta delle festività: ore 5.45 Mattutino e Lodi, ore 9.00 Ora Terza, ore 11.00 Celebrazione Eucaristica Solenne, ore 17.00 Vespri.
Alla sera, alle ore 21.00, si rinnova la proposta di offrire un Concerto di musiche sacre.
La Formazione Pronesis Trio proporrà una rassegna dal titolo Omne Trinum est perfectum, che comprenderà brani sia vocali che strumentali composti in un arco di tempo dal ‘700 all’epoca contemporanea. Alla voce del soprano Elisabetta Isola si accompagneranno gli strumenti dell’organo, suonato da Fabio Giacchino, e della tromba, suonata da Giampiero Lo Bello.

La giornata festiva si concluderà, dopo il concerto, con il tradizionale rinfresco nello spazio del cortile del monastero.
Per ogni informazione è possibile chiamare il Monastero ai numeri 0183.54501 opp. 348.0680886.

di Mario Guglielmi

27/07/2011

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Sociale

Albenga: inaugurata da Mons. Antonio Suetta la prima falegnameria sociale della Liguria

Albenga - «Progetti come questi -afferma il presule- sono importanti per due motivi: innanzitutto perché nascono dal basso per rispondere alle esigenze delle persone e in seconda battuta perché sono replicabili e facilmente riproducibili nella nostra società»

Collegiata di San Giovanni

S. Ecc. Mons. Antonio Suetta ha presieduto la Santa Messa per la festa di Santa Barbara

Imperia - Patrona dei Marinai e dei Vigili del Fuoco perché rappresenta la serenità del sacrificio di fronte al pericolo, senza possibilità di evitarlo

In Europa

SUONIAMO I CAMPANILI D’EUROPA PER SOSTENERE I DIRITTI UMANI - 6° Edizione

Sanremo - Considerato il successo ricevuto negli anni scorsi, quando oltre trecento campanili dal nord al sud Italia, dalla Svizzera, dall’Inghilterra suonarono in contemporanea, auspichiamo per la prossima edizione una partecipazione ancor più numerosa

A San Bartolomeo al mare

Monsignor Antonio Suetta, ospite del Centro sociale Incontro

San Bartolomeo al Mare - Il percorso di riflessione del Centro proseguirà l'11 dicembre con Barbara Castiglione, psicologa psicoterapeuta.

Foto e Video

S. E. Mons. Suetta presiede la Messa VIRGO FIDELIS a Imperia

Imperia - Il Vescovo Antonio Suetta ha celebrato con grande rispetto e sapienza la messa. In concelebrazione della liturgia anche numerosi parroci ed in completamento il coro diocesano che attraverso i canti ha contribuito a sottolineare la sacralità della festa

==YES==NO




al